Associazione Sindacale dei Titolari di Farmacia della Provincia di Napoli  

Associazione Sindacale dei Titolari di Farmacia della Provincia di Napoli




FEDERFARMA NAPOLI

Ispezioni in farmacia

 

Registro Verbale di Ispezione, adottato dal Settore Farmaceutico della Regione Campania e regolarmente utilizzato dalle Commissioni  Ispettive  delle AA.SS.LL, pertanto si riportano di seguito le possibili  violazioni e relative sanzioni, che si possono riscontrare nel corso dell’ispezione in Farmacia;
Scarica il Registro in formato zip        

Sanzioni e violazioni relative all’Autorizzazione

·           Apertura della Farmacia senza autorizzazione: (art 104 Tuls) Penale e amministrativo; Arresto fino ad un mese e ammenda da lire 100.000 a lire 500.000(art. 104, 6° comma), chiusura della farmacia.

·           Apertura di farmacia prima dell’ispezione dei locali, arredi e provviste: (art. 111 Tuls), Amministrativo, Decadenza dell’autorizzazione (art. 113 Tuls);

·           Trasferimento locali della farmacia all’interno della sede senza autorizzazione: (art. 13,DPR1275/71) Penale e Amministrativo Arresto e ammenda da lire 100.000 a lire 500.000 (art. 104, 6° comma, Tuls  chiusura della farmacia nei  nuovi locali( art. 207, 7 comma, Tuls);         

Sanzioni e violazioni relative all’Organizzazione del servizio : casistica

·            Carente garanzia di buon esercizio dei locali, arredi e provviste della farmacia: (art. 111 e 113 Tuls) Amministrativo Diffida alla regolarizzazione/decadenza dell’autorizzazione;
·            Comunicazione dei locali della farmacia con ambulatori medici annessi: ( art. 45, R.D. 1706/38) Amministrativo, sanzione pecuniaria fino a lire 400.000 (art. 358, 2 comma Tuls, sostituito dall’art. 16 del  D.L.ivo 196 del 22/maggio/1999,che prevede una sanzione da € 1549,37 a un massimo di € 9296,22), ammessa la conciliazione; chiusura degli ambulatori(art. 193, 4° comma Tuls);
·           Pubblicità non autorizzata di ambulatori medici e/o di specialità medicinali e/o di presidi medico chirurgici: (art. 201, 1° e 3° comma, Tuls), Penale- arresto e ammenda da lire 200.000 a lire 1.000.000 ( art. 201, 5° comma,Tuls);
·            Omessa detenzione in farmacia delle sostanze medicinali obbligatorie Tabella 2 F.U. (art. 123, 1°comma sub a,Tuls ) Amministrativo- Sanzione pecuniaria da lire 20.000 a lire 400.000( art. 123, 2° comma, tuls)- ammessa la conciliazione;
·            Omessa detenzione in farmacia e mancata ostensione al pubblico della F.U. e della tariffa ufficiale dei medicinali: ( art. 123, 1° comma sub b, Tuls), Amministrativo-Sanzione pecuniaria da lire 20.000 a lire 400.000 ( art. 123, 2à comma ,Tuls), ammessa la conciliazione; Omessa ostensione al pubblico degli orari di apertura e di chiusura, dei turni di servizio( art. 119, 3° comma, tuls e art. 29, 1° comma , RD 1706/38) Amministrativo-Sanzione pecuniaria da lire 100.000 a lire 400.000,ammessa la conciliazione;
·            Omessa indicazione dei prezzi sulle merci esposte nelle vetrine e sui banchi di vendita( art. 38 legge 426/71) Amministrativo- Sanzione pecuniaria da lire 40.000 a lire 10.000.000( art. 39, 1° comma legge 426/71), ammessa la conciliazione;
·           Esercizio abusivo della professione(art. 348, cod. penale) Penale- reclusione fino a sei mesi o multa da lire 200.000 a lire 1.000.000;
·            Detenzione di medicinali guasti o imperfetti (art. 443 cod.  e art. 123, comma 2 Tuls) Penale- reclusione da sei mesi a tre anni e multa non inferiore a lire 200.000( art. 443 cod. penale); (discrezionale) chiusura temporanea  della farmacia da cinque giorni ad un mese ( art 123, comma 4, Tuls), decadenza dell’autorizzazione in ipotesi di recidiva;
·           Omessa verifica periodica delle bombole di O2 di proprietà della farmacia( art. 44, RD 824/27), Penale-ammenda da lire 4.000 a lire 400.000 o arresto fino a un mese( art. 112, R.D. 824/27) Mancata ottemperanza al D.L. n. 87/05 convertito in legge n.    149/05Lista di trasparenza dei medicinali di classe CIl farmacista che non ottempera agli obblighi previsti da tale legge è soggetto alla sanzione pecuniaria da 258,23 € a 1549.37 €. In caso di reiterazione delle violazioni può essere disposta la chiusura temporanea della farmacia per un periodo comunque non inferiore a 15 giorni (art. 1,comma 6-bis