Federfarma Napoli

Associazione Sindacale dei Titolari di Farmacia della Provincia di Napoli

Messaggio

Formazione

Formazione ECM

I crediti per il primo quinquennio sono stati fissati in complessivi 120 crediti, con un obbligo progressivo di crediti da 10 per il primo anno fino a 30 per il quinto anno (10-20-30-30-30) con un minimo annuale di almeno il 50% del debito formativo previsto per l'anno e con un massimo annuale del doppio del credito formativo previsto per l'anno. Il numero dei crediti da conseguire ogni anno e nel quinquennio è uguale per tutte le categorie. Uno stesso evento formativo, diretto a più categorie, può avere attribuito un numero di crediti differente per ciascuna categoria interessata.

La Commissione ha ritenuto opportuno prevedere una progressione nel numero di crediti acquisibili annualmente secondo il programma quinquennale così definito:
- 2002 : 10 crediti (con un minimo di cinque ed un massimo di 20)
- 2003 : 20 crediti (con un minimo di 10 ed un massimo di 40)
- 2004 : 30 crediti (con un minimo di 15 ed un massimo di 60)
- 2005 : 30 crediti (con un minimo di 15 ed un massimo di 60)
- 2006 : 30 crediti (con un minimo di 15 ed un massimo di 60)

Naturalmente, il "valore" in Crediti formativi E.C.M. non deve essere visto dagli organizzatori degli eventi formativi come elemento di "giudizio" sul valore scientifico globale della manifestazione; esso indicherà invece esclusivamente la rilevanza professionale (o la non rilevanza) di quella particolare manifestazione ai soli ed esclusivi fini del programma nazionale di E.C.M., anche alla luce degli obiettivi formativi d'interesse nazionale .

NUMERO DI CREDITI PER IL TRIENNIO 2008-2010. L'Accordo Stato-Regioni del 1° agosto 2007 concernente il "Riordino del sistema di Formazione continua in medicina" ha stabilito che con il 2007 si chiude la fase sperimentale dell'ECM,  e dal 1° gennaio 2008 inizia la fase a regime con l'avvio del modello di 50 crediti/anno: minimo 30 e massimo 70 crediti l'anno per un totale di 150 crediti nel triennio 2008-2010. Il suddetto Accordo prevede inoltre che dei 150 crediti richiesti, almeno 90 dovranno essere acquisiti negli anni 2008, 2009 e 2010 mentre fino a 60 crediti potranno derivare dal riconoscimento di crediti acquisiti negli anni della sperimentazione: 2004, 2005, 2006 e 2007. In altri termini se un professionista ha acquisito nella fase sperimentale 40 crediti, avrà un debito formativo nel triennio 2008-2010 di 110 crediti mentre se ha acquisito 90 crediti avrà un debito di 90 crediti ECM nel triennio perché in ogni caso l'integrazione è consentita fino ad un massimo di 60 crediti. Se un professionista infine non ha maturato alcun credito nella fase sperimentale, dovrà acquisire tutti i 150 crediti nel triennio 2008-2010